*

Il parco, è ogni

giorno. Cammino

asciutto, come il

corpo, terminata

la salita. Ossa di

legno, legna di

ossi, il respiro

un vaporetto a

cascata d’aria. Il passo

non è tutto.

Forse, neanche le

tue gambe. E che

tutto si discute

in parti, e

neppure si

discute, questo è

quanto. Stante

stando,

amplificando

amplificante.

Sole, sincero, che

fai un po’ male,

un poi bene.

Non credere

siamo noi soli a

ricercare

un’origine

Annunci