.

Fuori dalla finestra c’è il lungo animale della

primavera

il drago trasparente dello splendore del sole

corre via come un treno locale

interminabile – non siamo mai riusciti a vederne la

testa.

Le ville sulla spiaggia si spostano di lato

sono disdegnose come granchi.

Il sole fa sbattere le palpebre alle statue.

Il furioso oceano di fuoco fuori nello spazio

si fa terra e diviene carezza.

Il conto alla rovescia è cominciato.

.

Annunci