“Questo libro raccoglie tutte le poesie (1929-2004) di Bino Rebellato approvate dall’autore, personalità non facilmente collocabile nel panorama della poesia del secondo Novecento, nel quale peraltro egli si inserisce come una presenza forte. Rebellato ha scelto un cammino solitario, defilato rispetto ai grandi centri culturali e accademici, preferendo dimorare nella sua Cittadella che pure è diventata, grazie a lui, alla sua instancabile generosità di poeta, editore e promotore culturale, uno dei luoghi della poesia universale. (…)”

13230128_1749672715246297_6411035734893141759_n

 

DIMISSIONI DALL’INSEGNAMENTO
Al mio grande amico Marco Munaro

Mi hanno dato compassi arrugginiti
e non so disegnare alle vergini menti
un piccolo minimo angolo del mondo
ancora da scoprire.

Insegno un alfabeto disusato
buono per esercizi di calligrafia
vecchia di millenni
su carta straccia.

(Bino Rebellato)

Annunci