Zio della festa, zio delle meraviglie, esotico ma presente, zio delle sorprese, primo giocatore dei giochi inimmaginabili (teatrini con la calamita, le cere, gli autarchici scialli argentati o ramati), generoso nel lasciare gli strumenti alla portata delle mie mani goffe, croupier dei capodanni più belli, Maestro e maestro, oltre la porta pesante del tuo studio sempre aperta…

via Edoardo Müller — MilaAudaci

Annunci