C’è sempre lo

stesso bambino

che piange uscendo

un pianto grasso

uscendo da scuola,

nel pomeriggio (passo

sempre alla stessa ora).

Un ragazzino che fuma

voltato l’angolo verso

piazza della borsa, mentre

aspetta l’amico ch’è

dentro la macchinetta

delle fototessere.

Annunci