ogni giorno il giorno del giorno, della terra del cielo [nella terra del cielo], del miscuglio esatto del non si sa dove siamo, talvolta sì, altre volte non si sa come, altre sì – ma ogni giorno, mi sa, che siamo sulla terra, con sopra il cielo e intorno pure – e molto di ciò che non sappiamo – allora, oggi è sempre il giorno del non sappiamo io non so tu credi di sì, noi sappiamo insieme anche tacere? e poi la terra non sta solo sotto, sta intorno, sta anche dove neppure noi saremmo capaci di festeggiare – o ringraziare. per non sapere neppure bene – più che mai o sempre – chi siamo.

 

CIMG1721 - Copia (2).JPGCIMG1611 (2).JPGCIMG1771 - Copia.JPGCIMG1807 - Copia.JPGCIMG6483 - Copia.JPGCIMG1749 - Copia (2).JPG

Annunci