You are currently browsing the category archive for the ‘poetiamati’ category.

 

 

La finestra in basso a destra resta chiusa

destra in alto la finestra è sempre aperta

per lasciar entrare luce la finestra

del bagno a sinistra in alto pure aperta

sempre per la luce ma l’altra finestra

in basso a sinistra resta sempre chiusa.

Sul cortile e sulla strada stanno chiuse

stanno sopra le finestre sempre aperte.

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

113f573ff86eafe107f6f115a8f1f77b--louie-louie-lax

 

A tiger

is like a

butterfly,

.

thought

the

tiger,

.

here today,

gone tomorrow

,

He is like a

bird – a hawk,

forever

vigilant

.

He is even

a little

like an

elephant,

.

Ponderous

& basically

gentle

.

Not too

gentle,

.

said a

younger

tiger

.

I only meant it

as a metaphor,

.

said the old one,

.

A tiger is like

a number of

things

.

.

 

Laxnotebookd1_large

 

CIMG0021-.jpgCIMG0014 (2)-.jpgCIMG0023-.jpg

 

È responsabilità del mondo lasciare che il poeta sia poeta
È responsabilità del poeta essere donna
È responsabilità del poeta stare agli angoli delle strade
a distribuire poesie e volantini scritti
meravigliosamente
e anche volantini che non si possono guardare
per la loro retorica altisonante
È responsabilità del poeta essere pigro     perdere tempo
e fare profezie
È responsabilità del poeta non pagare le tasse di guerra
È responsabilità del poeta entrare e uscire da torri d’avorio
bilocali su Avenue C
campi di grano saraceno e basi militari
È responsabilità del poeta uomo essere donna
È responsabilità del poeta donna essere donna
È responsabilità del poeta dire la verità al potente come
affermano i Quaccheri
È responsabilità del poeta imparare la verità da chi non
ha potere
È responsabilità del poeta ripetere sempre: non esiste
libertà senza giustizia     cioè giustizia economica e
giustizia in amore
È responsabilità del poeta cantarlo su melodie originali e
su quelle tradizionali degli inni e dei poemi
È responsabilità del poeta ascoltare ogni diceria e
riportarla come i narratori diffondono la storia della vita
Non esiste libertà senza paura e senza coraggio     non
esiste libertà a meno che terra e aria e acqua sopravvivano
e con loro sopravvivano i bambini
È responsabilità del poeta essere donna     tenere d’occhio
il mondo e gridare come Cassandra, ma per essere
ascoltato questa volta.

 

G. P.jpg

 

 

 

una sensazione solenne sentire –

nel fondo, l’anima che poco per volta matura –

mentre pende dorata – e la scala

del creatore poggiata lassù –

e sotto, lontano nel frutteto

senti una creatura cadere –

.

una sensazione stupenda sentire

il sole che ancora s’adopra intorno

alla guancia, la tua che credevi compiuta –

mentre lo sguardo – critico e freddo –

sposta un poco – il picciuolo –

per controllarti – nel centro profondo –

.

ma sensazione ancora più solenne – sapere

che l’occasione della tua vendemmia

si fa un poco più vicina – ogni sole

è l’unico – per certe vite.

.

(1862)

 

 

 

 

 

Si è levata una luna trasparente

come un avviso senza minaccia

una macchia di nascita in cielo

altra possibilità di dimora. E poi.

Siamo invecchiati.

Il volume di vecchiaia

è pesato sul tavolino delle spalle,

sugli spiccioli di salute.

Cos’è mai la stanchezza?

Le cellule gridano

chiamano l’origine

vogliono accucciarsi

nel luogo prima del nome

nello spazio che sta tra cosa e cosa

e non invade gli oggetti

li accarezza e li accalora.

Non smettere di guardare il cielo

ti assegna la precisa misura

fidati della vecchiaia

è un burattino redentore.

Dopo tanta aritmetica

la serenità dello zero.

 

 

 

 

 

Furtivamente, nel gocciolante intervallo

fra due scrosci, uscii a guardare.

E un luna schermata aveva allargato i suoi raggi

a compasso su un monte a forma di cono

nella foschia di mezzanotte – come

se il responso finale fosse il suo,

e fra le due aste misurandosi

più alto svettò il monte, in sé raccolto:

così fra due mani l’amore terrà un volto.

 

 

lentissimo era il volo della notte

ora si fa veloce

la stagione si apre

da un minuto all’altro

 

27.3.1982

 

 

 

La vocale, canto melodioso del mattino.

Annunci