Gianluca D’Andrea e gli amici di Carteggi letterari ospitano Se i fantasmi vengono dalle statue. Grazie!

Carteggi Letterari - critica e dintorni

Giampaolo De Pietro – Estratti da Se i fantasmi vengono dalle statue (Isola, 2015 – Illustrazioni di Rossana Taormina)

depietro_seifantasmi

La polvere viene dal libro.
La carta dall’aria.
L’alfabeto
dall’ulivo.
Il disperato dall’antico (ma
anche il giorno sperato, proviene
dal lontano passato). Futuro
viene da ora.
Il colore dalla mia mano.
La simmetria dalla bufera.
Come si sa, l’arcobaleno dal temporale.
E questo dall’erba e dal granchio.
La balena viene da vicino.
Il pensiero viene e va.
Il presente viene se canti (il gerundio va cantando).
L’illusione viene dal mondo.
La distanza dal bianco.
Il bianco viene dall’occhio,
e l’occhio dal buco nero.

*

Il sesso viene ascoltando.
La terra viene dalla nascita.
Nascere origliando.
Il verbo viene da piume.
Il rifiuto viene dall’occasione.
Salpare viene da deriva.
E questa viene a venire.
L’avvenire viene a largo.
E questo viene al corpo.
Il corso viene per nulla.
Il nulla viene con…

View original post 75 altre parole

Annunci